Home

Benvenuti nel sito dell’Archeoclub di Triggiano!

Visita guidata dell'Archeoclub al presepe di Natale 2008 negli ipogei della Chiesa Madre

Visita guidata dell'Archeoclub al presepe di Natale 2008 negli ipogei della Chiesa Madre

 NOTIZIA NELLE NEWS

 

 

 

    L’Archeoclub di Triggiano e la valorizzazione del territorio

La sede di Triggiano dell’Archeoclub d’Italia è ormai operativa sul territorio da undici anni, caratterizzati da un’attività intensa e capillare di difesa, valorizzazione e conoscenza di un patrimonio storico-artistico e demo-antropologico ancora ignoto alla maggior parte degli stessi cittadini triggianesi. Il costante lavoro di ricerca e divulgazione si sostanzia, ad esempio, nel progetto “Il Sacro incontra l’Arte: un’artista contemporaneo si confronta con la tradizione”: sono ormai cinque anni che l’Archeoclub cittadino commissiona ad artisti di particolare  rilievo nel panorama dell’arte contemporanea, la realizzazione di un presepe che viene poi installato nel sito archeologico, ipogeico, di “S. Maria Veterana”. L’intuizione di creare un rapporto dialogico tra l’antico e il contemporaneo, che trova, talvolta, resistenze preconcette, costituisce invece un’operazione pressoché unica nel suo genere e che solo negli ultimi tempi trova riscontro in altre realtà archeologiche di più ampia risonanza. I molteplici viaggi d’istruzione che la sede organizza mirano alla conoscenza di luoghi anche a noi vicini, ma spesso non individuati come situazioni  invece da scoprire, per l’articolato patrimonio in essi presente. Un’attenzione particolare viene poi rivolta a quelle opere d’arte segnate dalla patina del tempo e dall’incuria dell’uomo: ci siamo adoperati, tra l’altro, perché una preziosa statua lignea di un Gesù Bambino stante, quasi dimenticata in una vetrina nella ex-chiesa della Madonna di Costantinopoli potesse nuovamente essere restituita alla comunità, dopo un attento e preciso lavoro di restauro da noi integralmente sostenuto. Triggiano però non è solo storia di luoghi o cose, ma anche storia di uomini; un interesse particolare ha suscitato un documento del 1784 del quale è venuto in possesso il gen. L. Munafò che, poi, con un gesto di grande generosità, ha donato alla sede di Triggiano dell’Archeoclub: è il manoscritto di un verbale che riferisce di un contenzioso sorto tra il numeroso clero locale dell’epoca e la Curia Arcivescovile di Bari.

 

 

Inoltre, l’indagine sul territorio condotta incessantemente da alcuni dei nostri soci, mira a recuperare e salvare siti, come ad esempio San Lorenzo, di antica frequentazione, che rischiano di essere definitivamente cancellati oltre che dal territorio anche dalla memoria dei Triggianesi stessi.

L’Associazione, che ha la sua sede in un locale della parrocchia del S.S. Crocifisso, ha da lungo tempo instaurato anche con questa comunità un proficuo rapporto di cooperazione, dando così un’ulteriore, tangibile testimonianza di una sua operatività che trova proprio nella collaborazione con le istituzioni locali una delle principali ragioni del suo agire.  

  

Presidente Archeoclub Triggiano:  Maria Anna Lagioia                                           

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...